wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

Regioni

Descrizioni dettagliate di tutte le denominazioni d'Europa con vitigni, tradizioni e disciplinari di produzione.

Zone di produzione in Wallis/Valais 1 growing regions

Descrizione di Wallis/Valais

Il terzo cantone più grande della Svizzera, con Sion come capitale. Nel 2007, gli scienziati dell'Università di Basilea hanno scoperto che la vite era già coltivata qui tra l'800 e il 600 a.C. Oggi, i vigneti si estendono per più di 50 chilometri dall'Alto Vallese di lingua tedesca al Basso Vallese di lingua francese lungo il fiume Rodano ad un'altitudine di 450 a 650 metri sul livello del mare. Quelli di Visperterminen, nell'Alto Vallese, sono ancora più alti, a 1.100 metri. Il vigneto Riebe è il vigneto più alto dell'Europa centrale. La maggior parte dei vigneti sono situati sulla riva destra del fiume Rodano, verso sud, da Martigny a Leuk. Zone più piccole si trovano tra il lago di Ginevra e l'ansa del Rodano vicino a Martigny. I vigneti su pendii ripidi, delimitati da alti muri, sono per lo più terrazzati, alcuni di essi come i cosiddetti "tablars" tagliati orizzontalmente nel pendio. A causa dell'estrema pendenza, alcune zone sono tra i vigneti più ripidi d'Europa. Predominano il calcare, lo gneiss, l'ardesia e i terreni alluvionali.

Wallis - Weingärten bei Sitten

Il Vallese è una delle sei regioni vinicole svizzere. I vigneti coprono 5.236 ettari di vigne. Sono caratterizzati da circa 60 vitigni diversi, per lo più autoctoni, di cui solo quattro rappresentano quasi il 90% della superficie. Questi sono, con più della metà, Fendant(Chasselas), Pinot Noir, Gamay e Silvaner. Con la vicina Valle d'Aosta italiana, si forma un'isola geografica con una varietà di vitigni autoctoni molto vecchi, conosciuti come Alte Gewächse. Tradizionale per la Svizzera, alcuni vini bianchi subiscono ancora la fermentazione malolattica. Pinot Noir e Gamay sono utilizzati per produrre il tradizionale vino rosso Dôle. Una rarità sono le cosiddette 36 Piante, che sono vini da (prima in realtà 36) diverse varietà di uva. Una specialità sono i vini dolci Spätlese (qui chiamati anche Flétri ) con una gradazione potenziale fino a 20% vol. Sopra Sierre, dalla Val d'Anniviers (Valle di Eifisch) viene il vino dei ghiacciai (Vin des Glaciers).

Nel 1993, il sistema di denominazione AOC è stato introdotto come primo cantone del Vallese. I singoli vigneti sono classificati come Grand Cru dai regolamenti comunali, con requisiti ancora più severi di quelli dell'AOC. I vigneti Grand Cru devono avere lo status di AOC. Ci sono i seguenti comuni AOC: Ardon, Ayent, Chamoson, Conthey, Fully (siti Grand Cru), Grimisuat, Lens, Miège, Saillon, Salquenen (in tedesco Salgesch) Savièse, Saxon, Sierre, Sion, St-Léonard (siti Grand Cru), Varen, Venthône e Vétroz (siti Grand Cru). Circa 22.000 viticoltori, alcuni dei quali possiedono proprietà molto piccole con pochi ettari di vite, producono circa il 40% del vino svizzero. Il 60% di questi sono vini bianchi e il 40% vini rossi. I produttori o commercianti di vino più conosciuti nel Vallese sono Bonvin, Domaine du Mont d'Or, Favre, Gay, Germanier, Gilliard, Imesch, Johanniterkellerei, Mathier Albert, Nouveau Salquenen, Orsat, Provins Valais, Rouvinez, Varone e Vins des Chevaliers.

Immagine: Da Vheritier, CC BY-SA 3.0, Link

Leggi di più
In questa sezione trovi
attualmente 150,931 Vini e 23,432 produttori, di cui 2,233 produttori classificati.
Sistema di valutazione Fonti d'acquisto Campioni per la degustazione

Eventi nelle tue vicinanze