wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

Regioni

Descrizioni dettagliate di tutte le denominazioni d'Europa con vitigni, tradizioni e disciplinari di produzione.

Spiacente, nessuna mappa regionale disponibile per Albania
Albania

Descrizione di Albania

La zona è considerata in alcune fonti come una delle culle della viticoltura europea. La viticoltura risale ai Fenici, ai Greci e ai Romani. C'era una viticoltura coltivata in Illiria già nell'VIII secolo a.C. I primi autori romani menzionano l'introduzione in Italia di un vitigno illirico ad alto rendimento. Nel VII secolo a.C. si stabilirono colonie greche. Intorno al 350 a.C., fu stabilito un regno indipendente di Illiria. A metà del II secolo a.C., il regno fu conquistato dai Romani e divenne la provincia di Illyricum intorno al 30 a.C. Dalla fine del IV secolo d.C. appartenne poi all'impero bizantino per molti secoli. Dall'inizio del XVI secolo fino all'indipendenza ottenuta nel 1912, fu sotto il dominio turco. Durante questo periodo, la viticoltura era insignificante a causa della proibizione dell'alcol.

Albanien - Weinlaube in Berat und Weinberg in Permet

Dopo la seconda guerra mondiale, è stato fatto un nuovo inizio e le viti innestate sono state piantate per la prima volta. Nel 2012, i vigneti coprivano 10.000 ettari, un raddoppio rispetto al 2000. Ne sono stati prodotti 190.000 ettolitri di vino (vedi volumi di produzione del vino). Solo il 20% circa è usato per la produzione di vino. Circa il 30% va nella produzione di uva passa e da tavola. La parte principale con il 50% è usata per la distillazione del Raki (liquore), particolarmente popolare è il tradizionale brandy di vinaccia ad alta percentuale "Raki Rrushi".

Le zone viticole più importanti sono Scutari con, per esempio, il comune di Kallmet (nord-ovest), le colline intorno alla capitale Tirana con, per esempio, il comune di Lundër (centro), Berat e Përmet (sud), Durazzo (centro est), Korça (sud-est) e Lushnja (sud-ovest). Nell'interno, ci sono vigneti in parte terrazzati fino a 1.300 metri sul livello del mare, il che li rende tra i più alti del mondo. Si coltivano molte varietà autoctone. Queste sono le varietà di vino bianco Debina Kala, Debine e Bardhë, Kryqëz, Pulës, Shesh i Bardhë e Tajka e Bardhë, così come le varietà di vino rosso Debine e Zezë, Gomaresh, Kallmet, Serina e Zeze, Shesh i Zi e Vlosh. Tra le varietà internazionali più importanti ci sono Aligoté, Barbera e Mavrud.

Vigneto Berat: di Raki_Man, CC BY 3.0, Link
Vigneto: di Albinfo - Opera propria, CC0, Link

In questa sezione trovi
attualmente 149,015 Vini e 23,337 produttori, di cui 2,236 produttori classificati.
Sistema di valutazione Fonti d'acquisto Campioni per la degustazione

Eventi nelle tue vicinanze