wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

Regioni

Descrizioni dettagliate di tutte le denominazioni d'Europa con vitigni, tradizioni e disciplinari di produzione.

Descrizione di Bassa Austria

Lo Stato federale della Bassa Austria con capitale St. Pölten (fino ad allora Vienna), eletto con voto popolare dal 1986, si trova nella parte orientale dell'Austria. Con una superficie di circa 19.200 km², è il più grande Stato federale. Circonda la capitale austriaca Vienna, confina con la Repubblica Ceca a nord, la Slovacchia a nord-est, il Burgenland a sud-est, la Stiria a sud e l'Alta Austria a ovest.

Niederösterreich - Gumpoldskirchen, Stillfried und Dürnstein

La storia

Prima ancora che i soldati dell'imperatore Marco Aurelio Probo (232-282) portassero i torchi sul Danubio, gli indigeni spremevano il cosiddetto vino dei Marcomanni. Il comune di Stillfried an der March, nel Weinviertel, è uno dei più importanti siti archeologici dell'Austria e, insieme a Zagersdorf nel Burgenland, è considerato il più antico villaggio vinicolo dell'Europa centrale. Alcuni dei reperti più importanti sono esposti nel Museo Stillfried. Tra questi, la "Stillfrieder Tasse", un recipiente in bronzo per bere e semi d'uva di una Vitis vinifera risalente a circa il 900 a.C. In questo periodo si insediarono nella zona i Celti, che già praticavano la viticoltura e utilizzavano botti di legno per trasportare il vino.

La viticoltura fu fortemente influenzata da Vienna, dal monastero Klosterneuburg e dai monasteri di Göttweig nella Kremstal e di Melk nella Wachau, fondati dall'ordine cattolico romano dei Benedettini. Erano centri di vita spirituale e culturale e anche roccaforti di una cultura vinicola esemplare. Anche l'ex Dinstlgut di Loiben (Wachau), nel frattempo abbandonato e le cui origini risalgono al IX secolo, ha avuto una grande influenza. La nobile famiglia Liechtenstein fu fondata nel XIII secolo. Vennero acquisite vaste aree di vigneti e furono introdotti metodi di viticoltura progressivi. Nel 1636 fu emanato un regolamento di cantina in cui, tra le altre cose, veniva disciplinata con precisione la "Zuberaithung von Schwebl"(zolfo). La cantina Hofkellerei Stiftung Fürst Liechtenstein esiste ancora oggi.

Clima e suolo

Le regioni vinicole possono essere suddivise in tre diversi climi con influenze atlantiche e continentali. Si tratta del Weinviertel a nord e della regione del Danubio a ovest di Vienna, con le zone vinicole di Wachau e Wagram, oltre a tre valli affluenti che hanno dato il nome alle zone vinicole di Kamptal, Kremstal e Traisental. Qui si producono prevalentemente vini bianchi, per i quali le condizioni sono predestinate. La terza regione climatica è la Bassa Austria pannonica, a sud-est, con le due regioni vitivinicole di Carnuntum e Thermenregion, al confine con il Burgenland, con condizioni eccellenti per i vini rossi. I tipi di suolo predominanti sono ghiaia, sabbia, loess, terriccio e roccia primaria. Le diverse condizioni danno luogo a una grande varietà di vini.

Niederösterreich - topographische Karte

Regioni vinicole

Il Weinviertel, di gran lunga l'area vitivinicola più estesa, copre più della metà dei vigneti ed è quindi suddiviso in tre grandi aree: Falkenstein, Mailberg e Retz. Insieme alle due aree vinicole generiche del Burgenland e di Vienna, la Bassa Austria forma la regione vinicola Weinland, che serve come indicazione di origine per i vini nazionali. La regione vinicola generica della Bassa Austria è suddivisa in otto regioni vinicole specifiche. Per tutti i vini di qualità, sull'etichetta deve comparire la regione viticola generica della Bassa Austria; per i vini DAC, deve comparire anche la denominazione DAC. Le otto aree viticole specifiche con lo sviluppo dei vigneti dal 1999 al 2022:

Niederösterreich - Tabelle mit der Entwicklung der Rebflächen

Indice delle varietà di uva

La Bassa Austria è una classica regione di vini bianchi, con circa tre quarti del vino prodotto. La provincia fornisce oltre il 60% della produzione vinicola austriaca. Nel 2022, i vigneti coprivano un totale di 27.075 ettari di vigneto. Rispetto al 2016, con 28.146 ettari, si tratta di una riduzione di 1.071 ettari (quasi il 4%). La quota di varietà di vino bianco è del 78%, quella di varietà di vino rosso del 22%. La tendenza ad aumentare le varietà di vino rosso è stagnante o in calo. Il vitigno nettamente dominante è il Grüner Veltliner con quasi la metà dello stock, seguito da Riesling, Welschriesling e Müller-Thurgau. Tra le varietà di vino rosso, domina lo Zweigelt, seguito da Blauer Portugieser, Blauburger e Blauburgunder. I più grandi scalatori sono stati i vitigni Moscato in fiore, Chardonnay, Muscaris, Moscato, Sauvignon Blanc e Souvignier Gris, i più grandi declinanti Blauer Portugieser, Blauburger, Müller-Thurgau e Neuburger.

Vitigno
Austriaco
Nome principale

in Austria
Sinonimi ammessi

Colore

HA
2022

%
2022

HA
2016

%
2016

Grüner Veltliner Bianco bianco 13.284 49,1 12.920 45,9
Zweigelt Zweigelt blu, Rotburger rosso 3.478 12,8 3.521 12,5
Riesling bianco Riesling, Riesling del Reno bianco 1.804 6,7 1.730 6,1
Welschriesling bianco 1.112 4,1 1.312 4,7
Müller-Thurgau Rivaner bianco 874 3,2 1.231 4,4
Chardonnay Morillon - non utilizzato in Bassa Austria bianco 775 2,9 604 2,1
Moscato bianco M. giallo, M. rosso / Moscato bianco bianco 714 2,6 389 1,4
Borgogna bianca Pinot bianco, Klevner bianco 695 2,6 842 3,0
Blu Portugieser - rosso 479 1,8 1.246 4,4
Sauvignon Blanc Moscato Sylvaner bianco 405 1,5 289 1,0
Blauburger - rosso 371 1,4 604 2,1
Pinot nero, Pinot nero Pinot nero, Pinot nero, Pinot nero rosso 291 1,1 293 1,0
San Lorenzo - rosso 290 1,1 342 1,2
Merlot - rosso 287 1,1 258 0,9
Frühroter Veltliner Malvasia bianco 239 0,9 352 1,2
Cabernet Sauvignon - rosso 197 0,7 200 0,7
Roter Veltliner - bianco 188 0,7 193 0,7
Neuburger - bianco 171 0,6 352 1,3
Blaufränkisch - rosso 148 0,5 149 0,5
Roesler - rosso 121 0,4 102 0,4
Rotgipfler - bianco 111 0,4 118 0,4
Traminer Gewürztraminer, T. rosso, T. giallo bianco 103 0,4 101 0,4
Moscato Ottonel - bianco 71 0,3 90 0,3
Borgogna grigio Pinot grigio, Ruländer bianco 65 0,2 48 0,2
Zierfandler Rosso tardivo bianco 61 0,2 77 0,3
Scheurebe piantina 88 bianco 40 0,1 47 0,2
Syrah Shiraz rosso 39 0,1 36 0,1
Bouvier - bianco 21 0,1 30 0,1
Cabernet Franc - rosso 19 0,1 13 -
Muscari - bianco 18 0,1 - -
Rathay - rosso 16 0,1 12 -
Oro moscato - bianco 16 0,1 - -
Slavanda Sambuco verde bianco 15 0,1 27 0,1
Souvignier gris - bianco 9 - - -
Oroburger - bianco 8,5 - 20 0,1
Rosa moscato rosso 3,5 - - -
Vite giubilare - bianco 2 - 2,5 -
Blu Wildbacher - rosso 1 - 1 -
Furmint - bianco 1 - 0,5 -
altre varietà - bianco/rosso 477 1,8 598 2,1

BIANCO SORT

bianco

21.227

78

21.205

75

SORTEGGIO ROSSO

rosso

5.848

22

6.941

25

TOTALE

27.075

28.146

Produttori

Le associazioni o cooperative di viticoltori più note sono Falkensteiner Berggericht, Kamptal Klassik, Mailberg Valley, Premium Wine Estates Weinviertel, Traditional Wine Estates Austria, Vinea Wachau Nobilis Districtus, Wagramer Selektion, Wine Estates Retzer Land e Wine Estates Wagram. Le cantine sono elencate di volta in volta sotto le regioni vitivinicole.

Mappa: © ÖWM
Gumpoldskirchen: © Armin Faber - ÖWM
Stillfried: © ÖWM/WSNA
Dürnstein: © Armin-Faber - ÖWM
Sviluppo delle varietà di vite da tavola: Norbert F. J. Tischelmayer

In questa sezione trovi
attualmente 164,959 Vini e 24,973 produttori, di cui 3,074 produttori classificati.
Sistema di valutazione Find+Buy Campioni per la degustazione Palinsesto editoriale

Eventi nelle tue vicinanze