wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

Regioni

Descrizioni dettagliate di tutte le denominazioni d'Europa con vitigni, tradizioni e disciplinari di produzione.

Spiacente, nessuna mappa regionale disponibile per Eisenberg
Eisenberg

Descrizione di Eisenberg

Una delle cinque zone vinicole specifiche della provincia austriaca o regione vinicola generica del Burgenland. Nel 2016 ha avuto luogo una ristrutturazione con cambiamenti nelle denominazioni e nei confini delle aree. Il precedente nome Südburgenland fu sostituito da Eisenberg. Il nuovo nome è stato scelto perché la "ü" potrebbe essere fastidiosa quando si esporta e "Eisenberg" era già il nome della regione vinicola tradizionale nei tempi passati. A partire dal XII secolo, l'ordine monastico dei Cistercensi in particolare ha contribuito molto allo sviluppo della viticoltura qui.

Eisenberg - Eisenberg an der Pinka mit Weingärten

La zona si estende a sud del Günser Bergland e si trova al confine con l'Ungheria. La strada del vino Pinkatal conduce dal più grande comune Rechnitz a nord lungo il confine attraverso i comuni Eisenberg an der Pinka con i vigneti Csaterberg, Hummergraben, Paigl, Reihburg, Saybritz e Szápari, e Deutsch-Schützen con i vigneti Bründlgfangen, Fasching, Ratschen e Weinberg a sud. Altri comuni sono Badersdorf, Eberau, Güssing, Hannersdorf, Heiligenbrunn (con Uhudler-Vinothek), Kohfidisch, Moschendorf (con museo del vino e Uhudler-Vinothek) e Strem.

Eisenberg - Karte mit Rebflächen

Eisenberg si differenzia dalle regioni viticole settentrionali del Burgenland per le sue condizioni climatiche, specialmente per le maggiori precipitazioni. Il clima mite, pannonico, è caratterizzato da un sole intenso. Le foreste favoriscono il raffreddamento durante la notte. I suoli sono costituiti principalmente da terriccio ferruginoso e argilloso. Dopo la catastrofe della fillossera, la nascita della specialità Uhudler è avvenuta qui all'inizio del XX secolo.

Elenco delle varietà di uva

Nel 2017, i vigneti hanno coperto un totale di 515 ettari di vigne. Rispetto al 2009 con 499 ettari, questo è stato un aumento del 3%. La quota delle varietà di vino bianco è del 47,7%, quella delle varietà di vino rosso del 52,3%. Con più di un terzo, Blaufränkisch domina, seguito da Welschriesling e Zweigelt:

Vitigno - österr
Nome principale

ufficialmente consentito in Austria
Sinonimi

Colore

Ettaro
2017

%-Ant
2017

Ettaro
2009

Blaufränkisch - rosso 185 35,8 179
Welschriesling - bianco 99 19,1 102
Zweigelt Zweigelt blu, Rotburger rosso 32 6,2 36
Grüner Veltliner Weissgipfler bianco 28 5,5 33
Set misto bianco - bianco 28 5,5 17,3
Merlot - rosso 20 3,9 19
Bianco Borgogna Pinot Bianco, Klevner bianco 12,2 2,4 11
Cabernet Sauvignon - rosso 11,7 2,3 10,5
Riesling bianco Riesling, Riesling del Reno bianco 8,1 1,6 8,5
Müller-Thurgau Rivaner bianco 7,7 1,5 10,5
Chardonnay Morillon - non utilizzato in Bgld bianco 7,4 1,4 9
Blu Borgogna Pinot Nero, Pinot Nero, Pinot Nero rosso 6,5 1,3 6
Sauvignon Blanc Moscato Sylvaner bianco 6,3 1,2 5
Moscato bianco Giallo M., Rosso M. / Moscato Bianco bianco 4,3 0,8 1,3
Blauburger - rosso 4,2 0,8 6
Scheurebe Piantina 88 bianco 3,1 0,6 2,3
Syrah Shiraz rosso 2,8 0,5 2,4
Goldburger - bianco 2,6 0,5 3,2
St. Laurent - rosso - - 0,7
Cabernet Franc - rosso 0,9 0,2 0,1
altre varietà bianche - bianco 39,6 7,7 26
altre varietà rosse - rosso 6,9 1,3 0,1
SORTEGGIO BIANCO 246 47,7 233
SORTEGGIAMENTO ROSSO 269 52,3 266
TOTALE 515 100 499

Sistema DAC

A partire dall'annata 2008/2009, è stato introdotto il livello di qualità Eisenberg DAC controllato dall'origine. Tutti gli altri vini di qualità devono essere commercializzati con l'origine Burgenland, i vini di campagna sotto la denominazione di regione viticola Weinland. Oltre alle condizioni DAC generalmente valide, si applicano le seguenti regole:

I vini rossi devono essere stati preparati dalla varietà di uva da vino di qualità Blaufränkisch, non è permesso alcun taglio con un'altra varietà di uva. La bottiglia deve essere dotata di una capsula specifica, il cui aspetto è determinato dal comitato regionale del vino. La data della domanda per ottenere il numero di controllo dello Stato è scaglionata. Se la decisione è positiva (di solito entro una settimana), la commercializzazione può avere luogo. Ci sono due categorie di qualità:

Classico: i vini possono essere maturati in vasche d'acciaio o in botti di legno, ma queste devono avere un tono di legno assente o appena percettibile (aroma di tostatura). La gradazione alcolica deve essere di 12,5 o 13% vol. La chiusura deve essere un tappo a vite o un sughero naturale. La domanda può essere presentata non prima del 1° agosto dell'anno successivo al raccolto (una decisione viene solitamente emessa entro una settimana).

Riserva: La maturazione deve avvenire in grandi botti di legno tradizionali o in barrique, cioè qui sono ammessi gli aromi del legno. La gradazione alcolica deve essere di almeno 13% vol. Solo i tappi di sughero naturali sono ammessi come chiusure. La domanda può essere presentata non prima del 1° febbraio del secondo anno successivo al raccolto.

Produttori

L'associazione regionale dei viticoltori Weinidylle Südburgenland è impegnata in attività di marketing e misure di miglioramento della qualità. Produttori noti sono Groszer Wein, Jalits, Kopfensteiner, Körper Erich, Krutzler Reinhold, Schiefer Uwe, Schützenhof, Unger Gerald, Wachter-Wiesler, Wallner Gerhard, Weber Alfred e Weninger Franz.

Immagini: © ÖWM - Egon Mark

In questa sezione trovi
attualmente 150,072 Vini e 23,361 produttori, di cui 2,176 produttori classificati.
Sistema di valutazione Fonti d'acquisto Campioni per la degustazione

Eventi nelle tue vicinanze