wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

Carnuntum

Descrizione di Carnuntum

Uno degli otto distretti viticoli specifici della provincia austriaca o regione vinicola generica della Bassa Austria. Nel 1993 sono stati separati i distretti di Donauland (dall'annata 2008 Wagram) e Carnuntum, che fino ad allora formavano un'area viticola comune. Già i Celti e poi i Romani praticavano qui la viticoltura. A metà del I secolo, l'ex regno celtico del Norico divenne una provincia romana. I Romani costruirono un accampamento legionario e una città civile con un grande anfiteatro vicino al villaggio di Petronell, dove la Via dell'Ambra attraversava il Danubio, che contava circa 40.000 abitanti intorno al 100 d.C.. Il confine contro le tribù germaniche era fortificato con un muro, il Limes. Nel XX secolo sono stati effettuati ampi scavi. All'esterno della città, un antico arco di trionfo alto 20 metri ricorda la conferenza imperiale del 308. Carnuntum fu distrutta dalle tribù germaniche attorno al 400.

Carnuntum - Gemeinde Höflein mit Weingärten

Clima e suolo

Il paesaggio collinare si estende a sud del Danubio, a est di Vienna, fino al confine con la Slovacchia. I vigneti sono situati ai piedi della linea termale (zona di frattura con numerose sorgenti termali) e beneficiano anche dell'equilibrio termico del lago Neusiedl e del Danubio. L'influenza del clima pannonico, che qui è già molto evidente, garantisce temperature estive medie elevate e una maturazione delle uve superiore alla media, creando condizioni eccellenti per i vini rossi. Predominano i terreni sabbiosi, limosi, argillosi e ghiaiosi, dovuti soprattutto ai depositi del Danubio. Dal punto di vista geologico, l'area fa parte del Bacino di Vienna.

Carnuntum - topgraphische Karte

Comunità viticole

Alcuni vigneti sono ampiamente sparsi, ma ci sono due grandi concentrazioni di aree contigue. Le soleggiate pendici meridionali dello Spitzerberg, con l'omonimo vigneto, formano una piccola isola di vino rosso vicino a Prellenkirchen. La seconda area, più ampia, si trova intorno ai tre comuni di Göttlesbrunn, Arbesthal e Höflein. Altri comuni viticoli sono Bruck an der Leitha, Edelstal (ma appartiene al Burgenland), Hainburg e Stixneusiedl. I vigneti più noti della regione viticola di Carnuntum sono Altenberg, Bärnreiser (Bärenreiser), Birnzipf, Bühl (con le sottovarietà Aubühl, Kirchbühl), Geizbillen, Gsetzen, Hagelsberg, Haidacker, Kräften, Neuberg, Rosenberg, Scheibner, Schüttenberg, Spitzerberg e Stuhlwerker.

Elenco delle varietà di uve

Nel 2022, i vigneti coprivano un totale di 832 ettari di vigneto. Rispetto al 2015, con 907 ettari, si è registrata una riduzione di 75 ettari (9,3%). La quota delle varietà di vino rosso è del 56%, quella delle varietà di vino bianco del 44%. Lo Zweigelt domina con oltre un quarto della superficie totale, seguito da Grüner Veltliner, Blaufränkisch, Merlot e Chardonnay.

Varietà d'uva
Austriaco
Nome principale

in Austria
sinonimi ammessi

Colore

HA
2022

%
2022

HA
2015

%
2015

Zweigelt Zweigelt blu, Rotburger rosso 232 27,8 240 26,4
Grüner Veltliner Bianco bianco 163 19,6 193 21,2
Blaufränkisch - rosso 95 11,4 84 9,2
Merlot - rosso 51 6,1 54 6,0
Chardonnay Morillon - non utilizzato in Bassa Austria bianco 51 6,1 35 3,8
Welschriesling - bianco 40 4,8 50 5,5
Moscato bianco M. giallo, M. rosso / Moscato bianco bianco 28 3,3 24 2,6
Sauvignon Blanc Moscato Sylvaner bianco 27 3,2 24 2,6
Borgogna bianca Pinot bianco, Klevner bianco 21 2,5 27 3,0
San Lorenzo - rosso 18 2,1 23 2,5
Pinot nero, Pinot nero Pinot nero, Pinot nero, Pinot nero rosso 16,4 2,5 19 2,1
Cabernet Sauvignon - rosso 15 1,8 21 2,2
Syrah Shiraz rosso 11 1,3 12,3 1,4
Roesler - rosso 9,5 1,1 10,8 1,2
Riesling bianco Riesling, Riesling del Reno bianco 9 1,1 13,1 1,4
Blauburger - rosso 6,5 0,8 15,4 1,7
Müller-Thurgau Rivaner bianco 5,7 0,7 11,4 1,3
Blu Portugieser - rosso 2,5 0,3 6,6 0,7
Neuburger - bianco 2,3 0,3 4,4 0,5
Scheurebe piantina 88 bianco 2,2 0,3 2,1 0,2
Roter Veltliner - bianco 2,1 0,3 1,4 0,2
Moscato Ottonel - bianco 1,6 0,2 2,3 0,3
Cabernet Franc - rosso 1,5 0,2 1,6 0,2
Traminer Gewürztraminer, T. rosso, T. giallo bianco 1,4 0,2 1,5 0,2
Frühroter Veltliner Malvasia bianco 1,3 0,2 1,0 0,1
Bouvier - bianco 1,1 0,1 1,1 0,1
Goldburger - bianco 1,1 0,1 1,0 0,1
Muscari - bianco 0,9 0,1 - -
Rathay - rosso 0,6 0,1 0,6 0,1
Borgogna grigio Pinot grigio, Ruländer bianco 0,4 - 0,7 0,1
Slavanda Sambuco verde bianco 0,3 - 0,4 -
Pelliccia - bianco 0,2 - 0,3 -
Moscato d'oro - bianco 0,2 - - -
Rosa moscato - rosso 0,2 - - -
Blu Wildbacher - rosso 0,1 - - -
Vite giubilare - bianco 0,1 - 0,2 -
Rotgipfler - bianco 0,1 - 0,2 -
Souvignier gris - bianco 0,1 - - -
Zierfandler Rosso tardivo bianco 0,1 - 0,2 -
altre varietà - bianco/rosso 15 1,8 30 3,3

SORTEGGIO BIANCO

bianco

365

44

414

46

ROSSO SORT

rosso

467

56

493

54

TOTALE

832

907

Sistema DAC

A partire dall'annata 2019, è stato introdotto il livello di qualità a origine controllata Carnuntum DAC. Tutti gli altri vini di qualità devono essere commercializzati con l'origine Bassa Austria, i vini di campagna con la denominazione della regione vitivinicola Weinland. Oltre alle condizioni DAC generalmente valide, si applicano regole speciali. Il marchio Rubin Carnuntum per i vini Zweigelt tipici della regione rimane in vigore parallelamente al regolamento DAC.

Per i vini bianchi sono ammessi i vitigni di qualità Grüner Veltliner,Pinot bianco e Chardonnay, per i vini rossi Blaufränkisch e Zweigelt. I vini in purezza devono essere vinificati esclusivamente con queste varietà, mentre i tagli devono essere composti per almeno due terzi. Ciò significa che le cuvée possono contenere anche fino a un terzo di altre varietà di uve da vino di qualità, ad esempio per i vini rossi St. Laurent, Cabernet Sauvignon o Merlot.

Esistono tre livelli: vino regionale, vino locale (proveniente da una comunità viticola locale, fino al 15% da comunità limitrofe) e vino di tenuta (tenuta registrata nel catasto viticolo, fino al 15% da tenute limitrofe). I vini devono essere secchi. I vini rossi devono avere almeno il 12% di alcol in volume. Inoltre, i vini locali e crus devono avere il tempo sufficiente per sviluppare il loro carattere indipendente ed espressivo. La domanda per l'ottenimento del numero di controllo statale non può essere presentata prima del 15 marzo per i vini bianchi e prima del 1° novembre dell'anno successivo alla vendemmia per i vini rossi.

I produttori

I produttori più noti della regione vinicola di Carnuntum sono Artner Hannes, Böheim Johann, Dorli Muhr, Edelmann Christian, Glatzer Walter, Glock Günther, Grassl Philipp, Jahner Leo, Lager Markus, Markowitsch Gerhard, Markowitsch Lukas, Nepomukhof, Netzl Franz, Oppelmayer, Ott Stefan, Payr Robert, Pelzmann, Pimpel, Pitnauer, Schenzel-Wallner, Taferner Alois, Taferner Franz, Trapl e Zwickelstorfer. Una nota associazione di viticoltori è Traditionsweingüter Österreich.

Höflein: © ÖWM - Armin Faber
mappa: © ÖWM

In questa sezione trovi
attualmente 165,636 Vini e 25,036 produttori, di cui 3,179 produttori classificati.
Sistema di valutazione find+buy Campioni per la degustazione Palinsesto editoriale

Eventi nelle tue vicinanze

PREMIUM PARTNER