wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

Zone di produzione in Bosnia ed Erzegovina 2 growing regions

Descrizione di Bosnia ed Erzegovina

La Repubblica di Bosnia-Erzegovina, nell'Europa sud-orientale, con capitale Sarajevo, si estende per 51.197 km². Geograficamente è composta dalla regione della Bosnia a nord (80% del territorio nazionale) e dalla regione più piccola dell'Erzegovina a sud. Il Paese confina con la Croazia a nord e a ovest, con la Serbia a est e con il Montenegro a sud-est. Lo Stato possiede anche una fascia costiera di circa 25 chilometri lungo il Mar Adriatico, vicino a Neum, nel Corridoio di Neum. La Bosnia-Erzegovina è diventata indipendente nel 1992 a seguito della guerra e della disintegrazione della Jugoslavia.

Bosnien-Herzegowina - Landkarte, Flagge und Wappen

La storia

La viticoltura organizzata è iniziata sotto il dominio della monarchia asburgica dell'Austria-Ungheria verso la fine del XIX secolo. Nel 1886 fu fondato a Gnojnice l'ufficio per la viticoltura e la frutticoltura. I vini erano molto apprezzati alla corte viennese, motivo per cui questi vigneti sono ancora oggi chiamati "vigneti imperiali".

La viticoltura oggi

Il clima è temperato continentale, con estati calde e inverni secchi e freddi. La regione vitivinicola più nota è Mostar (Ponte Vecchio), che un tempo era il centro vinicolo islamico dell'Erzegovina. Tuttavia, è stato quasi completamente distrutto durante la guerra civile degli anni Novanta. I vigneti si trovano sulla costa e a nord di Dubrovnik in Croazia, principalmente intorno alle città di Citluk, Caoljina, Stolac e Mostar. I vitigni dominanti sono gli autoctoni Žilavka (bianco) e Blatina (rosso). Altre varietà sono Cabernet Sauvignon, Krkošija, Plavac Mali e Syrah. Nel 2022, i vigneti coprivano 3.387 ettari di vigne e il volume di produzione di vino era di 32.000 ettolitri.

Il vino del marchio "Kameno Vino" proviene da un vigneto irrigato artificialmente nella desertica valle di Neretwa. Il "Samotok" è un vino rosso leggero prodotto senza pressatura dal mosto di prima raccolta. La classificazione dei vini si basa su valutazioni sensoriali con un sistema a 20 punti e su test analitici. Nel sistema a tre livelli, i vini con origine geografica devono ottenere almeno 14 punti, i vini di qualità almeno 16 punti e i vini di alta qualità almeno 18 punti. Importanti produttori sono Hercegovina Vino, Podrum Andrija, Stolac, Vinarija Ljubuski e Vinarija Zadro.

Mappa: © Goruma
Bandiera: Pubblico dominio, Link
Stemma: Pubblico dominio, Link
Fonte 1° paragrafo: WIKIPEDIA Bosnia-Erzegovina

In questa sezione trovi
attualmente 166,053 Vini e 25,046 produttori, di cui 3,208 produttori classificati.
Sistema di valutazione find+buy Campioni per la degustazione Palinsesto editoriale

Eventi nelle tue vicinanze

PREMIUM PARTNER