wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

West-Steiermark

Descrizione di West-Steiermark

Una delle tre aree vinicole specifiche della provincia austriaca o regione vinicola generica della Stiria. L'area allungata confina a sud con la Slovenia. In realtà, la Stiria occidentale si trova nel sud-ovest della Stiria; ampie parti dell'Alta Stiria si trovano più a ovest della Stiria occidentale. Il nome deriva dall'epoca della monarchia asburgica, quando la Stiria orientale e occidentale formavano insieme la Stiria centrale del Ducato di Stiria, mentre la Bassa Stiria, oggi slovena, era l'area di lingua mista tedesco-slovena con capitale Maribor. La viticoltura può essere fatta risalire al IV secolo a.C., poiché già gli Illiri, i Celti e poi i Romani vi coltivavano la vite. Nel 1235, la viticoltura sul Ligistberg fu menzionata per la prima volta in un documento.

Weststeiermark - Deutschlandsberg Rebflächen

Clima e suolo

La posizione ai piedi della Koralpe e del Reinischkogel protegge dal vento e provoca un forte riscaldamento durante il giorno. I vigneti, su terreni esposti a gneiss e ardesia, si estendono in una fascia stretta e lunga tra i 420 e i 600 metri sul livello del mare, verso sud, fino al confine con la Slovenia. Ripidi pendii e valli quasi gole caratterizzano il quadro delle comunità vinicole. Il clima è illirico, con influenze mediterranee dell'Europa meridionale e precipitazioni relativamente elevate.

Weststeiermark - Topographische Karte

Comunità vinicole

I comuni vinicoli più noti sono Bad Gams, Deutschlandsberg (Riede Burgegg), Eibiswald, Groß St. Florian, Ligist, Marhof, Schwanberg, il centro Schilcher Stainz (Riede Engelweingarten), Stallhofen, St. Stefan ob Stanz, Gundersdorf, Greisdorf e Wies (Riede Lamberg). La "Strada del vino Schilcher" inizia a Ligist, attraversa i villaggi più importanti e termina a Eibiswald. Caratteristici sono i "Kellerstöckln", che consistono solo in una sala di pressatura con una cantina sottostante.

Vino Schilcher

La Stiria occidentale è la zona classica del vino Schilcher, prodotto da secoli con la varietà autoctona Blauer Wildbacher, coltivata quasi esclusivamente in Stiria e che qui occupa circa due terzi della superficie vitata. Esiste anche un'"Associazione per la tutela dello Schilcher classico della Stiria occidentale" con il marchio Cavallo Bianco. L'area comprende l'intera regione vitivinicola della Stiria occidentale e, novità assoluta, il comune catastale di Obergreith (comune di Oberhaag nel distretto di Leibnitz) nella regione vitivinicola della Stiria meridionale.

Elenco dei vitigni

Nel 2022, i vigneti coprivano un totale di 641 ettari di vigneto. Rispetto al 2016, con 546 ettari, si è registrato un aumento di 93 ettari (17%). Di questi, le varietà di vino bianco rappresentano 218 ettari (34%) e le varietà di vino rosso 423 ettari (66%). Tra le varietà di vino rosso, la specialità stiriana Blauer Wildbacher domina con quasi due terzi della superficie totale, seguita da Zweigelt e Blauer Burgunder. Tra le varietà di vino bianco, domina il Pinot Bianco, seguito dal Sauvignon Blanc e dal Welschriesling. Non ci sono state variazioni di rilievo nella classifica.

Vitigno
Austriaco
Nome principale

in Austria
Sinonimi ammessi

Colore

HA
2022

%
2022

HA
2016

%
2016

Blu Wildbacher - rosso 401 62,6 365 67
Borgogna bianca Pinot bianco, Klevner bianco 54 8,4 45 8,2
Sauvignon Blanc Moscato Sylvaner bianco 53 8,3 33 6,1
Welschriesling - bianco 29 4,5 19 3,5
Moscato bianco M. giallo, M. rosso / Moscato bianco bianco 28 4,4 14 2,5
Chardonnay - bianco 17 2,6 16 2,8
Zweigelt Zweigelt blu, Rotburger rosso 9 1,4 12 2,1
Muscari - bianco 7 1,1
Müller-Thurgau Rivaner bianco 6 0,9 5,1 0,9
Borgogna grigio Pinot grigio, Ruländer bianco 6 0,9 2,1 0,4
Souvignier Gris - bianco 5 0,8 - -
Scheurebe piantina 88 bianco 4 0,6 3,2 0,6
Riesling bianco Riesling, Riesling del Reno bianco 3 0,5 1,4 0,3
Pinot nero, Pinot nero Pinot nero, Pinot nero blu rosso 2,5 0,4 - -
Traminer Gewürztraminer, T. rosso, T. giallo bianco 2 0,2 0,5 0,1
Moscato da fiore - bianco 1,2 0,2 - -
Sambuco Sambuco verde bianco 1 0,2 1,0 0,2
Oroburghese - bianco 1 0,1 0,8 0,2
Rosa moscato - rosso 0,6 0,1 - -
San Lorenzo - rosso 0,5 - 0,3 0,1
Merlot - rosso 0,5 - 0,3 0,1
Syrah Shiraz rosso 0,4 0,1 - -
Blauburger - rosso 0,3 - - -
Moscato Ottonel - bianco 0,2 - - -
Roesler - rosso 0,2 - - -
Blaufränkisch - rosso 0,1 - 0,2 -
Grüner Veltliner - bianco 0,1 - - -
altre varietà - bianco/rosso 12 1,8 309 5,5

BIANCO SORT

bianco

218

34

157

29

ROSSO SORT

rosso

423

66

389

71

TOTALE

641

546

Sistema DAC

L'area DAC della Stiria occidentale comprende i distretti politici di Graz, Graz-Umgebung, Deutschlandsberg e Voitsberg. Le comunità vitivinicole locali sono Deutschlandsberg, Eibiswald, Ligist e Stainz. Le varietà principali sono il vino rosso Blauer Wildbacher (vinificato come Schilcher) e il vino bianco Sauvignon Blanc.

Nel 2018, in Stiria è stato introdotto il sistema DAC orientato all'origine. Tutti gli altri vini di qualità devono essere commercializzati con l'origine Steiermark, i vini del Land con la denominazione di regione vitivinicola Steirerland. A differenza delle province austriache del Burgenland e della Bassa Austria (dove le singole regioni sono state implementate una dopo l'altra), è stato sviluppato un concetto globale per tutte e tre le regioni viticole specifiche. Esiste una piramide di origine a tre livelli, con i livelli di vino di zona, vino locale e Riedenwein. La piramide DAC:

Weststeiermark - DAC Qualitätspyramide

La diversità varietale della Stiria viene presa in considerazione in modi diversi (vedi le varietà nel grafico sopra). Nel caso del vino regionale, essa viene preservata; nel caso del vino locale e, in parte, anche nel caso del Riedenwein, le principali varietà locali sono state definite in modo diverso per ogni regione vinicola. I vini regionali possono essere commercializzati dal 1° marzo, il crus e i vini locali dal 1° maggio dell'anno successivo alla vendemmia. Fanno eccezione i vini delle varietà Welschriesling e Schilcher Klassik (solo nella Stiria occidentale), che possono essere commercializzati come vini regionali dal 1° dicembre dell'anno della vendemmia e come vini locali dal 1° febbraio dell'anno successivo alla vendemmia. Un'eccezione si applica anche al vino a marchio Steirischer Junker creato dal Verein Wein Steiermark, che viene tradizionalmente presentato all'inizio di novembre.

Steirischer Junker - Foto von Weinflaschen und Logo

I produttori

Le aziende vinicole più note sono Domäne Müller, Erzherzog Johann Weine, Friedrich Christian, Jöbstl Johannes, Langmann, Lazarus, Oswald Eduard, Reiterer Christian, Resch-Longus, Strohmeier e Weinhof Florian.

Deutschlandsberg: © ÖWM - Armin Faber
Mappa e piramide del DAC: © ÖWM
Junker della Stiria: Toni Muhr

In questa sezione trovi
attualmente 166,229 Vini e 25,052 produttori, di cui 3,226 produttori classificati.
Sistema di valutazione find+buy Campioni per la degustazione Palinsesto editoriale

Eventi nelle tue vicinanze

PREMIUM PARTNER