wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

Regioni

Descrizioni dettagliate di tutte le denominazioni d'Europa con vitigni, tradizioni e disciplinari di produzione.

Descrizione di Romania

Con 6.000 anni di storia del vino, la Romania è uno dei paesi vinicoli più antichi e tradizionali d'Europa. Il poeta greco Omero menzionava già i vini traci nella sua Iliade nell'VIII secolo e lo storico Erodoto (482-425 a.C.) racconta del commercio di vino dei coloni greci sulla costa del Mar Nero. I coloni tedeschi della regione del Reno-Mosella seguirono la chiamata del re ungherese Géza II. (1130-1162), il sovrano della zona all'epoca, e fece rivivere la viticoltura in Transilvania nel XII secolo, e nel XVIII secolo furono gli Svevi portati nel paese dalla sovrana asburgica Maria Teresa (1717-1780). Il paesaggio storico della Bessarabia, dove la viticoltura esiste anche da 5.000 anni, era abitato principalmente da rumeni all'inizio del XIX secolo. Questa regione, che oggi fa parte della Moldavia, appartenne alla Romania dal 1917 al 1940

Regioni vinicole

La Romania appartiene alla zona a clima temperato e si trova alla stessa latitudine della Francia. Piogge equilibrate, estati calde e autunni lunghi e secchi sono ideali per la viticoltura. Le singole parti del paese differiscono climaticamente, tuttavia, a causa della barriera naturale dei Carpazi. La Transilvania a ovest dei Carpazi è ancora caratterizzata dal clima marittimo dei venti atlantici. Tuttavia, i Carpazi impediscono loro di raggiungere l'est e il sud del paese. In Moldavia (a est dei Carpazi), prevale un clima continentale con correnti di aria fredda dall'Ucraina. In Valacchia (a sud dei Carpazi) e in Dobrugia ci sono influenze mediterranee. Le tre regioni più importanti sono la Moldavia, la Muntenia e l'Oltenia, dove si produce circa l'80% dei vini rumeni. Le regioni e le zone vinicole:

Banat

La regione si trova nel sud-ovest del paese al confine con la Serbia e l'Ungheria. Le zone viticole sono Buzias-Silagiu, Dealul-Tirolului, Minis (noto per i suoi vini rossi da Cadarca e Cabernet Sauvignon), Moldova-Noua, Recas, Severinului e Teremia-Mare (noto per i suoi vini bianchi da Riesling italiano).

Crisana e Maramures

Le due regioni sono situate nel nord-ovest ai confini con l'Ungheria e l'Ucraina. Le zone viticole sono Diosig, Simleul-Silvaniei e Valea lui Mihai. Vini rossi e vini bianchi.

Dobrogea (Dobrugia)

La regione si trova all'estremo sud-est sul Mar Nero e confina con il Danubio (Dunarea) a ovest. Le zone viticole sono Istria-Babadag, Murfatlar, Ostrov e Sarica-Niculitel. Nel clima più soleggiato della Romania, con scarse precipitazioni, qui crescono vini rossi e rosati morbidi.

Moldova (Moldavia)

La regione più grande, con un terzo della superficie viticola, si trova a est dei Carpazi, nell'est del paese, al confine con la Moldavia e l'Ucraina. Le zone viticole sono Bujor, Cotesti, Cotnari, Covurlui, Dealul Bujorului, Husi, Iasi, Ivesti, Nicoresti, Odobesti, Panciu (noto per i suoi vini spumanti), Tutova e Zeletin.

Muntenia (Grande Valacchia)

La regione con la capitale Bucarest si trova al sud nei Carpazi meridionali. Le zone viticole sono Dealurile Buzaului, Dealul Mare, Pietroasele, Samburesti e Stefanesti. Qui ci sono le temperature medie più alte della Romania. Oggi, il paese delle colline è meglio conosciuto per i suoi vini rossi e rosati fatti con varietà internazionali. Ai tempi dell'URSS, questi vini erano preferibilmente dolci.

Oltenia (Piccola Valacchia)

La regione si trova nel sud-ovest del paese. Le zone viticole sono Corcova, Crusetu, Dealurile-Craiovei, Drăgășani, Drincea, Plaiurile-Drincei, Sadova-Corabia, Segarcea e Targu-Jiu. Qui si producono eccellenti vini rossi dalla varietà autoctona Fetească Neagră e dal Cabernet Sauvignon. La cantina tedesca Reh Kendermann ha acquistato 350 ettari di vigneti qui nel 2001 e ha fondato la "Carl Reh Winery".

Transilvania (Transilvania)

La regione del centro è particolarmente conosciuta per i suoi vini bianchi. Gli immigrati tedeschi portarono con sé molte delle loro varietà di uva. Le zone viticole sono Alba Iulia, Bistrita-Nasaud, Lechinta, Sebes-Apold e Tarnave.

Rumänien - Karte und Cotnari-Flasche

La mappa mostra le regioni con i loro tipi di vino tipici. Ciò che il famoso Tokaj è per l'Ungheria, il tipo di vino piuttosto simile Cotnari è per la Romania. Questo vino tradizionale è stato un po' dimenticato ed è stato riportato in vita.

Elenco delle varietà di uva

Negli anni '60, molti nuovi vigneti sono stati piantati. Durante l'era comunista, la produzione era nelle mani dello Stato. A causa dello sconvolgimento politico, nel 1990 è iniziata un'ondata di privatizzazioni con molti micro-proprietari. Le principali società di produzione si sono fuse in una società privata di distribuzione per l'esportazione. La produzione annuale di vino si aggira tra i tre e i quattro milioni di ettolitri. Circa il 75% sono vini bianchi, 25% vini rossi. La Romania ha anche una produzione significativa di uva da tavola; le più importanti sono Afus Ali, Chasselas, Muscat d'Hamburg, Italia e Victoria. Nel 2016, sono stati dichiarati 182.762 ettari di vigne; l'indice dei vitigni (Kym Anderson):

Varietà d'uva

Colore

Sinonimi o nome rumeno

Ettaro

Fetească Albă bianco Dievcie Hrozno 12.619
Fetească Regală rosso Danasana 12.428
Merlot rosso - 11.647
Riesling bianco Riesling italiano, Graševina 6.121
Aligoté bianco - 5.840
Sauvignon Blanc bianco - 5.594
Cabernet Sauvignon rosso - 5.359
Moscato Ottonel bianco Tamîioasa Ottonel 4.779
Fetească Neagră rosso Coada Răndunicii 2.845
Pamid rosso Roșioar 2.716
Băbească Neagră rosso Rara Neagră 2.696
Pinot Nero rosso - 1.930
Chardonnay bianco - 1.878
Moscato bianco / Moscato bianco Tamîioasa Alba, Tamîioasa Româneascâ 1.579
Pinot grigio bianco - 1.561
Welschriesling bianco Riesling italiano, Graševina 1.437
Blaufränkisch rosso Mare di Borgogna 729
Grasă de Cotnari bianco Grasă, Grasă Mare 571
Syrah rosso - 504
Gewürztraminer / Traminer bianco Rusa, Traminer Roz 469
Crâmpoșie bianco Crâmpoșie Selecționată, Crimpoșie S. 450
Galbenă de Odobești bianco - 417
Rkatsiteli bianco - 413
Frâncușă bianco Frâncușe, Frîncușă 365
Busuioacă de Bohotin bianco Busuioacă Neagra, Tamâioasa de Bohotin 343
Portoghese blu rosso - 329
Iordan bianco Zemoasa 311
Băbească Gris bianco - 297
Mustoasă de Măderat bianco - 282
Șarbă bianco - 266
Plavay bianco - 152
Chasselas bianco - 127
Coarnă Neagră rosso - 104
Kadarka rosso Cadarca, Cadarca Neagra 97
Sangiovese rosso - 88
Zweigelt rosso - 86
Novac rosso - 74
Cabernet Franc rosso - 72
Neuburger bianco - 71
Tempranillo rosso - 67
Aromat de Iasi bianco - 66
Zghihară de Husi bianco Sghigardă Galbenă, Zghihară Galbenă 54
Traminer bianco Savagnin Blanc 53
Ezerfürtű bianco - 31
Kreaca bianco - 29
Codană rosso - 26
Columna bianco - 26
Alb Aromat bianco - 24
Slankamenka bianco Majarca Alba 23
Viognier bianco - 20
Bătută Neagră rosso Frâncușă Niagră ?
Bagrina bianco Braghinâ, Braghină de Drăgășani ?
Hárslevelű bianco - ?
Negru de Drăgășani rosso - ?

Diritto del vino e categorie di vino

Nell'agosto 2009, il regolamento del mercato del vino dell'UE è diventato valido con cambiamenti fondamentali alle denominazioni del vino e ai livelli di qualità. Le nuove denominazioni e i livelli di qualità sono i seguenti (vedi Sistema Qualità):

IG = Indicație Geografică o Vin de Regiune

La gradazione effettiva deve essere di almeno 9,5% (per la zona viticola B) o 10,0% vol. (zone viticole CI e CII). Il contenuto totale di alcol non deve superare il 15% vol. Ci sono circa 50 regioni vinicole nazionali, i cui nomi sono per lo più identici al distretto politico o alla regione.

DOC = Denominazione di origine controllata

Vini di qualità di regioni specifiche con origine controllata. Varietà di uva da vino di qualità prescritta. La gradazione potenziale deve essere almeno 11,5%, quella esistente almeno 10% vol.

DOCC = Denumire de Origine Controlată si trepte de Calitate

Questo corrisponde mutatis mutandis a un vino predicato. I pesi minimi dei mosti sono prescritti per ogni tipo. I codici si riferiscono al grado di maturazione o alla proporzione di uve da muffa nobile; la seconda "C" si riferisce a "Cules"(vend emmia):

Denominazioni/tipi di vino speciali

  • Vin Spumante cu Denumire de Origine Controlată = Vino spumante con denominazione d'origine.
  • Rezervă = Riserva (maturazione a 6 mesi in botti di rovere e 6 mesi in bottiglia)
  • Vin de Vinotecă (invecchiamento a 1 anno in botte di rovere e 4 mesi in bottiglia)
  • Vin Tănăr = vino giovane (commercializzazione fino alla fine dell'anno del raccolto)

Cotnari: Di Ulrich prokop - Opera propria, CC BY-SA 3.0, Link
Mappa: Agroinform

In questa sezione trovi
attualmente 153,800 Vini e 24,043 produttori, di cui 2,416 produttori classificati.
Sistema di valutazione Fonti d'acquisto Campioni per la degustazione Palinsesto editoriale

Eventi nelle tue vicinanze