wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

Spiacente, nessuna mappa regionale disponibile per Madiran AOC
Madiran AOC

Descrizione di Madiran AOC

La denominazione del vino rosso si trova nel sud-ovest della regione viticola del sud-ovest della Francia, adiacente alla regione dell'acquavite Armagnac. Madiran è una delle più antiche zone vinicole della Francia. Era già classificato nel 1948 con la denominazione AOC Vic-Bilh a quel tempo ancora insieme per i vini rossi e bianchi. Oggi, i vini bianchi sono prodotti sotto la denominazione AOC Pacherenc du Vic-Bilh. Per molto tempo, il vino rosso prodotto qui è stato considerato il vino dei pellegrini che, a partire dal XI secolo, percorrevano il famoso percorso di pellegrinaggio "Camino de Santiago" (Cammino di Santiago = San Giacomo Apostolo) fino a Santiago de Compostela in Galizia, Spagna, e si fortificavano con esso. I vigneti coprono circa 1.400 ettari di vigne su terreni di ghiaia e calcare intervallati da ciottoli. Essi coprono i tre dipartimenti di Gers (3 comuni), Hautes-Pyrénées (6 comuni, tra cui Madiran) e Pyrénées-Atlantiques (28 comuni). Prevale un clima oceanico con estati calde, autunni secchi e soleggiati e inverni relativamente miti.

Madiran - Weinberg und Flascvhe von Plaimont Producteurs

Il principale vitigno per il vino è il vitigno autoctono Tannat, che si dice sia stato portato da Bordeaux dai monaci. Questo produce un vino rosso scuro, ricco di tannini ed estremamente longevo con un aroma di lampone. Madiran è considerato benefico per la salute grazie ai suoi alti livelli di cianidina e resveratrolo con le loro proprietà antiossidanti e antinfiammatorie. Negli anni '70, l'INAO ha ridotto la percentuale minima di tannato a favore di Cabernet Sauvignon, Bouchy (Cabernet Franc) e Pinenc (Fer) per mitigare il forte gusto astringente. La percentuale minima obbligatoria è ora del 50%. Tuttavia, ci sono ancora produttori che spremono il loro Madiran monovarietale da 100% Tannat

La riduzione del tannato di cui sopra è stata rifiutata da alcuni viticoltori in quel periodo. Il pioniere fu Alain Brumont, un giovane viticoltore, che piantò quattro quinti del suo Château Montus con Tannat e introdusse novità innovative. Molti viticoltori hanno seguito e stanno sperimentando metodi come la microssigenazione, che è stata inventata qui. Produttori noti sono Castelnau-Rivière-Basse, Château d'Aydie, Domaine Barréjat, Domaine Barthoumieu, Château Bouscassé (Brumont), Domaine Brana, Domaine Capmartin, Domaine du Crampilh, Château de Crouseilles, Clos Fardet, Domaine Labranche-Laffont, Château Laffitte-Teston, Domaine Laffont, Domaine de Lanestousse, Chapelle Lenclos, Château Montus (Brumont), Château de Peyros, Primo Palatum e Domaine Sergent.

La comunità "Plaimont Producteurs" sorveglia le parcelle con vecchi ceppi di vite sotto il nome di "Conservatoire ampélographique" - tra l'altro anche nella zona di Madiran. Vedi anche il comune di Sarragachies (dipartimento del Gers), dove c'è un vigneto molto speciale in questo senso.

In questa sezione trovi
attualmente 166,263 Vini e 25,052 produttori, di cui 3,226 produttori classificati.
Sistema di valutazione find+buy Campioni per la degustazione Palinsesto editoriale

Eventi nelle tue vicinanze

PREMIUM PARTNER