wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

Regioni

Descrizioni dettagliate di tutte le denominazioni d'Europa con vitigni, tradizioni e disciplinari di produzione.

Descrizione di Galizia

Regione autonoma o paesaggio storico della Spagna con circa 30.000 km² nel nord-ovest della penisola iberica, che si estende lungo la costa atlantica. La regione confina con il Portogallo a sud e con i Paesi Baschi a est, con i quali la Galizia fa parte della "Spagna verde". Separata dalla Castiglia-León da alte montagne, lo sviluppo è stato influenzato dal Portogallo. Gli abitanti originari erano i Celti (Galiziani = provenienti dalla Gallia) a ovest e i Baschi a est. Nel V secolo fu invasa dagli Svevi germanici e nel 585 fu conquistata dai Visigoti. Dopo la liberazione dalla dominazione moresca nell'VIII secolo, appartenne prima al Regno delle Asturie, poi alla Castiglia-León. All'epoca dell'indipendenza del Regno delle Asturie, Santiago de Compostela (punto di arrivo della famosa via di pellegrinaggio) era la capitale.

La storia

La tradizione vitivinicola risale ai Romani. La varietà di vino bianco predominante qui, l'Albariño (Alvarinho), si dice sia stata introdotta già nel XII secolo dai monaci cistercensi del monastero di Armenteira, nella provincia di Pontevedra. Nel XIV secolo il vino fu esportato in molti Paesi europei. Nel XIX secolo, la fillossera distrusse gran parte dei vigneti della Galizia. Le guerre mondiali e la crisi economica hanno avuto un impatto negativo sulla viticoltura, che si è ripresa lentamente solo dopo l'adesione all'UE nel 1986.

Weingärten im DO-Bereich Ribeiro am Rio Miño

Clima e suolo

Il paese montuoso è intersecato da innumerevoli fiumi con molte valli ed è quindi conosciuto anche come la "Terra dei 1.000 fiumi". Tra questi, il Río Anllóns, il Río Arnoia, il Río Eo, il Río Eume, il Río Limoa, il Río Miño, il Río Sil e il Río Tambre. Il clima atlantico è caratterizzato da inverni miti ed estati moderatamente calde con elevate precipitazioni. La zona è una delle più umide della Spagna. Grazie alle numerose giornate di sole, è quindi particolarmente adatta alla viticoltura.

Vigneti e varietà di uve

I vigneti si estendono per circa 10.000 ettari su suoli prevalentemente ricchi di minerali, ardesia e granito. Sono situati principalmente a sud, al confine con il Portogallo, preferibilmente vicino ai numerosi fiumi che scorrono positivamente. Significative per la regione sono le rese estremamente elevate. Le varietà di vino bianco occupano i due terzi della superficie, le più importanti sono Albariño (Alvarinho), Godello, Loureira (Loureiro), Treixadura (Trajadura) e Palomino. Le varietà di vino rosso più importanti sono Mencía, Garnacha Tinta, Tintorera (Alicante Henri Bouschet) e Bastardo (Graciano).

Zone di coltivazione del vino

Esistono 5 zone DO (vini di qualità) e quattro zone IGP (vini di campagna):

Immagine: Di Lmbuga (Luis Miguel Bugallo Sánchez) - Opera propria, CC BY-SA 3.0, Link

Bodegas Forjas del Salnés Galizia 2016 D.O. Rías Baixas Goliardo 90 WP eccellente Fino a 30.00 €
Eulogio Pomares Zarate Galizia 2019 D.O. Rías Baixas "Balado" 91 WP eccellente Fino a 30.00 €
Adega Sameirás S.L. Galizia 2018 D.O. Ribeiro "1040" 88 WP molto buono Fino a 20.00 €
Adega Sameirás S.L. Galizia 2018 D.O. Ribeiro "Libro" blanco 89 WP molto buono Fino a 25.00 €
Tutti i vini
In questa sezione trovi
attualmente 164,959 Vini e 24,973 produttori, di cui 3,074 produttori classificati.
Sistema di valutazione Find+Buy Campioni per la degustazione Palinsesto editoriale

Eventi nelle tue vicinanze