wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

Regioni

Descrizioni dettagliate di tutte le denominazioni d'Europa con vitigni, tradizioni e disciplinari di produzione.

Descrizione di Creta/ Κρήτη

L'isola più grande della Grecia (in greco Kriti) con una lunghezza di 260 chilometri e una larghezza di 60 chilometri si trova all'estremità meridionale del Mar Egeo. Da ovest a est, Creta è attraversata da una catena montuosa alta fino a 3.000 metri. Tra le montagne ci sono valli fertili. Fu il centro della cultura cretese-micenea nell'antichità, entrò in possesso di Roma nel 67 a.C. e fu successivamente sotto il dominio romano orientale, arabo, veneziano e ottomano. Solo nel 1913 l'isola divenne parte della Grecia. Si crede che Creta sia stata la patria dei primi vigneti coltivati nel Mediterraneo, ma è certamente una delle più antiche culture vinicole. Vicino al comune di Archanes, un torchio risalente al 2000 a.C. è stato scoperto durante gli scavi di Vathipetro. Nel Medioevo, l'isola si chiamava Candia e i vini dolci di Malvasia e Moscato venivano spediti in tutta Europa attraverso la città portuale di Monemvasia(Peloponneso).

Landkarte Griechenland mit Kreta

Oggi, i vigneti coprono circa 50.000 ettari, principalmente nel nord dell'isola, dove le montagne la proteggono dai venti caldi del deserto del Nord Africa. Per la maggior parte, si produce uva da tavola e uva sultanina, ma dopo tutto, il 20% del vino greco viene da qui. Si coltivano quasi esclusivamente vitigni autoctoni, i più importanti sono Kotsifali, Liatiko, Mandilaria, Romeiko, Thrapsathiri e Vilana. Fino alla metà degli anni 70, l'isola è stata risparmiata dalla fillossera, motivo per cui la maggior parte delle viti non sono state innestate. Poi il parassita ha colpito anche qui e ha richiesto un passaggio a viti con portainnesti resistenti.

Per molto tempo, Creta, con rese estremamente elevate di oltre 400 hl/ha, è stata considerata un puro produttore di vini di massa da grandi cooperative di viticoltori. Dagli anni '90 in poi, c'è stato un graduale ripensamento. Ci sono quattro denominazioni classificate come POP (precedentemente OPAP e OPE), queste sono Archanes (vino rosso), Dafnes (vino rosso), Peza (vino rosso e bianco) e Sitia (vino rosso e bianco). I produttori noti sono Alexakis, Boutari, Creta Olympias Winery, Digenakis, Douloufakis, Ekonomou, Lyrarakis, Minos Cretan Wines e Milliarakis.

Mappa della Grecia: di Pitichinaccio - opera propria, CC BY 3.0, Link
a cura di Norbert F. J. Tischelmayer 2/2018

In questa sezione trovi
attualmente 153,800 Vini e 24,043 produttori, di cui 2,416 produttori classificati.
Sistema di valutazione Fonti d'acquisto Campioni per la degustazione Palinsesto editoriale

Eventi nelle tue vicinanze