wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

Zone di produzione in Cipro 4 growing regions

Descrizione di Cipro

L'isola di Cipro (in greco: Κύπρος Kypros, in turco: Kıbrıs), nel Mediterraneo orientale, si estende per 9.251 chilometri quadrati. Dista solo 70 chilometri dalla costa meridionale della Turchia, poco meno di 400 chilometri dalla costa orientale dell'isola greca di Rodi e oltre 800 chilometri dalla Grecia continentale. Sebbene Cipro appartenga geograficamente all'Asia, è solitamente classificata politicamente e culturalmente come parte dell'Europa. L'isola è stata sotto il dominio britannico dal 1878 al 1960. Solo nel 1925 è stata dichiarata ufficialmente colonia della Corona britannica e quindi parte legale della Gran Bretagna (Regno Unito).

Zypern - Landkarte, Flagge

Nel 1960 divenne indipendente e fu assorbita dalla Repubblica di Cipro. Dal 1974, una parte dell'isola (3.355 km²) a nord della Repubblica di Cipro è stata occupata militarmente dalla Repubblica turca in violazione del diritto internazionale. La Repubblica Turca di Cipro del Nord che si propaga in quest'area è riconosciuta solo dalla Turchia. La descrizione relativa alla viticoltura si riferisce alla parte non occupata di 5.384 km² con la capitale Nicosia. Essa comprende ancora le due basi militari britanniche di Akrotiri e Dhekelia (255 km²). Queste sono un residuo dell'epoca coloniale e sono sotto il controllo britannico.

La storia

La viticoltura risale al III millennio a.C.. Secondo la mitologia, il dio greco del vino Dioniso prediligeva i vini dell'isola per le sue feste alcoliche. La spumeggiante Afrodite emerse dal mare presso la "Roccia Romana" e approdò sulla penisola di Akamas. I Fenici e i Greci hanno stabilito la tradizione dei vini dolci nell'antichità. Lo testimoniano i mosaici pavimentali con motivi di vino nella città portuale di Paphos, sulla costa sud-occidentale.

Dopo la Terza Crociata, l'isola entrò in possesso dell'Ordine di San Giovanni nel 1191, poi dell'Ordine dei Cavalieri Templari e dal 1312, dopo il loro scioglimento, nuovamente dell'Ordine di San Giovanni. L'Ordine gestiva i cosiddetti Kommenden (tenute con vigneti). La loro sede era l'ancora esistente Castello di Kolossi, noto come "Grande Commenda", che ha dato il nome alla famosa regione vinicola e al leggendario vino dolce Commandaria. All'epoca, questo vino pregiato veniva fornito a molte case regnanti europee. Dal 1489 al 1571, Cipro appartenne alla Repubblica di Venezia. La dominazione ottomana dal 1571 al 1878 e il relativo divieto di bere alcolici causarono un totale declino della cultura del vino.

La viticoltura in epoca moderna

Sotto il dominio britannico, dal 1878 al 1960, ci fu un boom della viticoltura. La Commandaria e vini simili, un tempo noti come "Cipro Sherry", divennero i preferiti per l'esportazione. A partire dai primi anni '90, la viticoltura cipriota è stata per così dire reinventata da giovani e istruiti discendenti di famiglie di lunga data e da alcuni investitori. Questa nuova generazione ha rotto i vecchi miti e ha iniziato a combinare la tradizione e lo stile di vita mediorientale con il dinamismo occidentale. Nei villaggi dei Monti Troodos sono state costruite numerose cantine moderne e ben attrezzate. Anche lo Zivania e l'ouzo sono i prodotti tradizionali preferiti dell'isola .

Zypern - PDO- und PGI-Bereiche

Zone di coltivazione del vino

I piccoli vigneti nella sterile macchia formano un perfetto ecosistema vinicolo che può ampiamente fare a meno dell'irrigazione artificiale e dei pesticidi chimici. La fillossera non ha mai raggiunto l'isola, motivo per cui le viti sono piantate senza radici. Le varietà europee sono state introdotte a Cipro solo negli anni Settanta. I vigneti si trovano per lo più nella parte sud-occidentale dell'isola, ai piedi dei Monti Troodos, a un'altitudine compresa tra i 250 e i 1.500 metri sul livello del mare, il che li rende tra i vigneti più alti d'Europa. Pitsilia e la metà settentrionale di Commandaria hanno terreni vulcanici, mentre le altre zone sono prevalentemente calcaree. Il clima è tipicamente mediterraneo, con inverni miti, estati calde e scarse precipitazioni. Solo con l'ingresso di Cipro nell'UE nel 2006 è stato introdotto un modello di classificazione orientato all'origine, basato sul modello francese.

Vini di qualità(DOP)

Cinque aree sono definite per i vini di qualità a denominazione di origine protetta (OEOP = Oinos Eleghomenis Onomasias Proelefsis). Questi vini devono provenire da vigneti situati a un'altitudine superiore a 600 metri sul livello del mare. Devono essere prodotti con l'85% di varietà autoctone come lo Xynisteri (bianco), il Maratheftiko, il Mavro o l'Ophthalmo (rosso). La percentuale di Mavro non può superare il 60 o il 70%, a seconda della regione di coltivazione. La vinificazione e l'imbottigliamento devono avvenire in queste zone:

Commandaria (Koumandaria, Kουμανδαρία)
L'area comprende 14 comuni nella zona pedemontana meridionale dei Monti Troodos, a nord di Limassol. È stata la prima a essere definita nel 1980.

Krasochoria Lemesou (Κρασοχώρια Λεμεσού)
L'area comprende 20 comuni nella zona pedemontana meridionale dei Monti Troodos, a nord di Limassol. Due sottozone sono Krasochoria Lemesou - Afames e Krasochoria Lemesou - Laona.

Laona Akama (Λαόνα Ακάμα)
L'area comprende sei comuni sulla costa a nord-ovest a nord di Paphos. La penisola di Akamas, ricca di miti, è un'area protetta per la sua ricca flora.

Pitsilia (Πιτσιλιά)
L'area più vasta comprende 32 comuni sul margine orientale dei Monti Troodos, sopra Commandaria, ed è nota anche per gli alberi da frutto e le colture di rose.

Vouni Panagias - Ampelitis (ΒουνίΠαναγιάς - Αμπελίτης)
L'area si trova nella parte centro-occidentale dell'isola, sul margine occidentale dei Monti Troodos a nord-est di Paphos.

Vini di campagna (IGP)

La denominazione di origine dei vini di campagna corrisponde alla suddivisione politica con i quattro distretti. Qui i viticoltori sono liberi di organizzarsi come vogliono, soprattutto per quanto riguarda l'uso di vitigni internazionali. Si tratta di Larnaca (Λάρνακα), Lefkosia o Nicosia (Λευκωσία), Lemesos o Limassol (Λεμεσός) e Pafos o Paphos (Πάφος).

Gobelet - Buscherziehung in Limassol auf Zypern

Indice delle varietà di uva

Nel 2022, i vigneti coprivano 7.330 ettari di vigneto e il volume di produzione di vino era di 108.000 ettolitri. Molti di essi sono coltivati con il tradizionale metodo di allevamento a cespuglio (gobelet), come mostra l'immagine qui sopra. Si producono anche uva da tavola e uva sultanina. Il gioco delle varietà d'uva (statistiche Kym Anderson):

Varietà d'uva Colore Sinonimi o nome cipriota Ettari
Mavro rosso Cypro Nero, Mavro Kyro, Staphili-Mavro 3.187
Xynisteri bianco - 1.946
Mazuelo rosso Carignan Noir 481
Sultana bianco Sultano 371
Cabernet Sauvignon rosso - 369
Syrah rosso Shiraz 244
Cabernet Franc rosso - 203
Monastrell rosso Mataro, Mourvèdre 172
Maratheftiko rosso - 152
Ofthalmo rosso - 141
Chardonnay bianco - 128
Moscato d'Alessandria bianco - 120
Vertzami rosso Leucade 96
Garnacha Tinta rosso Grenache Noir 84
Merlot rosso - 63
Spourtiko bianco Spourtico 10
Bastartiko bianco - ?
Canella bianco Canella ?
Flouriko rosso - ?
Maroucho rosso - ?
Michalias bianco - ?
Morocanella bianco Morocanella ?
Omoio rosso - ?
Promara bianco Licopromo ?
Yiannoudi rosso Yiannoudhi ?

I produttori

La maggior parte della produzione è rappresentata dalle quattro grandi aziende Etko, Keo, Loel e Sodap, con sede nei dintorni di Limassol, nel sud dell'isola. Esse producono principalmente per l'esportazione, soprattutto vino per la lavorazione industriale (ad esempio, sangria e vermouth), mosto d'uva concentrato o RTK (ad esempio, per il vino britannico) e vini liquorosi. Queste aziende possiedono anche un certo numero di cantine regionali. Le oltre 50 cantine private producono solo il 15% circa del volume, con standard qualitativi sempre più elevati. Tra queste vi sono Aes Ambelis, Amforeas (Kolios), Ampelokipeftiki, Antoniades, Ayia Mavri, Bolita, Chrisorogiatissa, Distilleria Constantinou, Costas N. Erimoudes, Ezousa, Fikardos, Gaia, Hadjiantonas, Harma, Krelan, Kyperounta, Monastero di Kykkos, Lagria, Linos, Menardos, Nelion, Nicolaides, Nikolettino, Vouni Panayias, Shoufas, Tsalapatis, Tsangarides, Tsiakkas, Vardalis, Vasa, Vasilikon, Vlassides, Yiaskouris, Zambartas, Zenon.

Mappa: © Goruma
Zone DOP e IGP: Ministero dell'Agricoltura

Area del vigneto: Cantina Zambartas - Limassol
Fonte 1° paragrafo: WIKIPEDIA Cipro

In questa sezione trovi
attualmente 166,853 Vini e 25,085 produttori, di cui 3,267 produttori classificati.
Sistema di valutazione find+buy Campioni per la degustazione Palinsesto editoriale

Eventi nelle tue vicinanze

PREMIUM PARTNER